Nutrizionista a Grottammare

dott.ssa Sonia
Croci

Biologa Nutrizionista

Cosa avviene durante la visita dal nutrizionista?

Visita nutrizionista

Durante la prima visita nutrizionale verrà effettuata un’anamnesi alimentare e una valutazione antropometrica tramite le circonferenze corporee e la bioimpedenziometria. Conoscere le patologie diagnosticate dal medico e i gusti alimentari del paziente è necessario per realizzare un piano alimentare personalizzato che tiene conto delle diverse esigenze.

Hai mai effettuato una visita da un Nutrizionista??

Prima visita nutrizionista

In caso di patologie è necessario portare la diagnosi medica e la terapia farmacologica che si sta seguendo poiché l’assunzione di alcuni alimenti potrebbe interagire con l’assorbimento dei farmaci. E’ inoltre opportuno portare le analisi del sangue recenti (massimo un anno) in modo da stilare un piano alimentare che tenga conto dei vari parametri ematochimici.

Sai cosa devi fare per seguire una dieta equilibrata e che porti a risultati certi?

Visita di controllo

Le visite di controllo avvengono una volta al mese. Servono per valutare l’andamento della dieta e apportare eventuali modifiche. Durante la visita di controllo viene ricontrollato il peso, valutate le variazioni delle circonferenze e della composizione corporea.

Che cos’è la bioimpedenziometria? A cosa serve?

Bioimpedenziometria

La bioimpedenziometria è una tecnica indiretta utilizzata per determinare la composizione corporea. Stima l’idratazione (acqua totale), la massa magra e grassa.

Monitorare la composizione corporea ci aiuta a comprendere se le variazioni di peso sono determinate dalla perdita del muscolo, del grasso oppure dell’acqua corporea.

Hai bisogno di un nutrizionista per un bambino?

Visita nutrizionista per bambini

L’educazione alimentare personalizzata è adatta ai bambini. Imparare a nutrirsi è fondamentale per prevenire l’insorgere delle patologie legate all’alimentazione (obesità, diabete, malattie cardiovascolari, tumori…).

L’educazione alimentare inizia in studio ma deve continuare a casa con la collaborazione delle famiglie. È inutile (a volta anche nociva) una dieta troppo restrittiva.


dott.ssa Sonia
Croci

Biologa Nutrizionista

Curriculum

Consegue nel 2012 la Laurea specialistica presso l’Università di Tor Vergata in Scienze della Nutrizione Umana con una tesi sulla riabilitazione nutrizionale in anoressia nervosa.

Dal 2013 esercita la libera professione di Biologo Nutrizionista in ambito ambulatoriale.

Collabora con l’Università Politecnica delle Marche per la realizzazione di seminari inerenti la professione del Biologo Nutrizionista dal 2018.

Nel 2019 conseguie un master di secondo livello interuniversitario presso il campus Bio-Medico di Roma e l’Università di Tor Vergata in psicobiologia della nutrizione e del comportamento alimentare.

Ha scritto, con la collaborazione di altri specialisti, diverse review in campo nutrizionale per riviste scientifiche.

Consigliera CIG dell’ENPAB (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Biologi) e presidente del consiglio direttivo dell’Associazione scientifico culturale NutriFood, di cui è stata tra i membri fondatori nel 2016.

PRENOTA LA TUA VISITA



Orari segreteria:
Lun-Ven: 9:00 - 13:00 / 15:00 - 19:00
Sab: 9:00 - 12:30


Email:
info@salute23.it
Agency Aries Comunica